14 Dicembre 2018

[]
News
percorso: Home > News > News

In Italia in aumento i disturbi mentali

15-02-2015 18:35 - News
Sono aumentate del 15% negli ultimi mesi le richieste di 'prime visite' psichiatriche, registrate dall''Osservatorio sulla crisi' del Policlinico di Milano. Un dato annunciato da Carlo Altamura, direttore del Dipartimento neuroscienze e Salute Mentale dell'ospedale milanese, alla presentazione del 19/o Congresso Nazionale della Società Italiana di Psicopatologia (Sopsi) che si svolgerà nel capoluogo lombardo dal 23 al 26 febbraio. "Il dato conferma quelli del Rapporto Osmed 2014 sull'uso dei farmaci - precisa Altamura - secondo cui gli italiani consumano un numero sempre più elevato di antidepressivi, tanto che questi farmaci rappresentano ad oggi una delle principali componenti della spesa farmaceutica italiana". Il Congresso milanese ha per tema 'Psicopatologia in tempo di crisi: stress, vulnerabilità e resilienza', dove con quest'ultimo termine "si intende - dice Alessandro Rossi (Università dell'Aquila - la capacita' di adattamento positiva a seguito di eventi traumatici estremi". Per Altamura, "la mancanza di sicurezze lavorative e di guadagno determinano esaurimento e stress che sfociano in fragilità già presenti negli individui: il peggioramento della situazione economica in generale ha spesso aggravato alcune malattie e ne ha slatentizzato di nuove". E' infatti stato osservato che a ogni crescita del 10% del tasso di disoccupazione corrisponde una crescita dell'1,4% del tasso di suicidi e nell'UE l'aumento della disoccupazione ha portato a un aumento del 28% della mortalità legata all'alcool. ''Ma la maggior parte dei soggetti esposti agli eventi fortemente stressanti - precisa Rossi - reagisce per fortuna con la 'resilienza', ed è quindi fondamentale capire come sia possibile intervenire su di essa. In particolare, sono state sviluppate strategie psicoterapeutiche specifiche volte ad aumentare il benessere psicologico e la resilienza, validate in studi clinici controllati". Sono strategie da adottare precocemente per sortire effetti positivi, ma la stragrande maggioranza dei soggetti con i primi segni della malattia - conclude Altamura - si ferma al medico di base e cerca di tamponare la situazione con piccoli rimedi farmacologici, fino a quando, senza vedere vie d'uscita dalla situazione di stress, cade nella depressione.

Fonte: Agenzia Ansa

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata