16 Dicembre 2018

[]
News
percorso: Home > News > News

L´attore e cantante Nicola Pecci intervistato in "Siamo tutti pazzi per Mary"

10-12-2014 16:07 - News
Andrà in onda domani - giovedì 11 dicembre - alle 15 la terza puntata di questa nuova stagione di Siamo tutti pazzi per Mary la trasmissione radiofonica mensile inserita nel palinsesto di Radio Insieme (FM 94.9 e 102 Prato e provincia) e interamente realizzata da persone con disagio psichico, volontari delle associazioni Di.a.psi.gra (Difesa malati psichici gravi), ASD Aurora e Pangea.
La trasmissione andrà in replica il 4° giovedì del mese e sarà riascoltabile in podcast sul sito www.radioinsieme.it.. Ospite in studio Nicola Pecci in vista della prima nazionale dello spettacolo teatrale musicale "Francesco Nuti. Andata, caduta e ritorno" in cui il cantante e attore pratese interpreta Francesco Nuti. Lo spettacolo - tratto dall´autobiografia di Nuti "Sono un bravo ragazzo" a cura di Giovanni Nuti - è in programma il 29 e 30 dicembre alle 21.15 al Teatro Metastasio. L´evento, prodotto dalla casa di Produzione Cinematografica Fiorentina Ecoframes (www.ecoframes.net) è promosso dall´assessorato alla Cultura del Comune nell´ambito di Prato Festival Natale 2014.
Ad intervistare Nicola Pecci, come di consueto, il nutrito gruppo di conduttori, persone con disagio psichico che, al microfono, hanno così la possibilità di parlare - attraverso gli ospiti che di volta in volta scelgono loro stessi - delle loro passioni (dallo sport alla musica), ma anche della loro vita quotidiana, dei loro sentimenti, dei servizi per gli utenti, di temi legati alla salute mentale e non; parlano, insomma, di vita. Il titolo della trasmissione nasce dal film Tutti pazzi per Mary commedia americana del 1998 diretta dai fratelli Bobby e Peter Farrelly.
Siamo tutti pazzi per Mary è un progetto, ideato dall´associazione Di.a.psi.gra con Radio Insieme che si avvale del contributo dell´Assessorato alle politiche sociali del Comune di Prato e nasce dalla volontà, comune, di sensibilizzare l´opinione pubblica sulla salute mentale, offrire a persone con disagio occasioni di confronto con la città, favorire la loro inclusione sociale e valorizzarne l´autodeterminazione e l´autostima. Ma soprattutto nasce per combattere lo stigma verso la patologia psichiatrica. La radio, infatti, ha un enorme potenziale come strumento di autorappresentazione per persone che tendono ad essere sempre e solo rappresentate dall´esterno.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata